Pubblicato il Lascia un commento

Coronavirus: Covid-Organics un farmaco sviluppato in Madagascar

Il presidente della Repubblica del Madagascar, Andry Rajoelina, ha annunciato domenica sera che un efficace farmaco contro Covid-19 è stato sviluppato dal laboratorio Albert Rakoto-Ratsimamanga. Il Covid-Organics contiene artemisia, una pianta coltivata sulla Big Island su consiglio dell’OMS.

https://la1ere.francetvinfo.fr/reunion/coronavirus-covid-organics-un-medicament-stoppe-le-virus-a-madagascar-824692.html

Pubblicato il Lascia un commento

La ricerca cinese sull’artemisia

Interessante è la ricerca cinese, su altre patologie, di combinazione del Plaquenil con l’artemisina, ricavata dalla pianta Artemisia, noto antimalarico, come la clorochina del resto. Ricordo che le ricerche sull’ Artemisia hanno fatto guadagnare il Nobel per la medicina nel 2015 alla scienziata cinese Tu Youyou. Ebbene la combinazione di artemisina e clorochina ha consentito la riduzione della quantità del farmaco, con ovvia riduzione della sua tossicità, che non è piccola, anche in acuto, sul cuore in particolare.

https://sipnei.it/?wysija-page=1&controller=email&action=view&email_id=21&wysijap=subscriptions&user_id=2147

https://sipnei.it/wp-content/uploads/2020/03/Coronavirus-antivirali-inefficaci-in-fase-tarda.pdf

https://sipnei.it/wp-content/uploads/2020/03/Coronavirus-trattamenti-Science.pdf

Pubblicato il Lascia un commento

Artemisia di Lucia biologica

Artemisia L., 1753 è un genere di piante angiosperme dicotiledoni appartenenti alla famiglia delle Asteraceae (sottofamiglia Asteroideae, tribù Anthemideae).
Etimologia

Il termine che indica il genere Artemisia, di etimologia incerta, è in genere ricondotto alla dea greca della caccia Artemide, o secondo un’altra ipotesi alla regina Artemisia († 350 a.C.), succeduta sul trono di Caria al fratello e consorte Mausolo; si ipotizza inoltre un riferimento al greco artemes (“sano”), con allusione alle proprietà medicamentose delle piante del genere. Il nome scientifico Artemisia si deve a Linneo (Carl von Linné, 1707–1778), medico e naturalista svedese considerato il padre della moderna classificazione scientifica degli organismi viventi, che descrisse la specie tipo Artemisia vulgaris nella pubblicazione ”Species Plantarum” del 1753.